Ignora collegamenti di navigazione

 Diplomati magistrali 2001/02: il Consiglio di Stato accoglie il ricorso in appello sostenuto dallo Snadir

 

Il Consiglio di Stato, con sentenza nr.1931 del 28.03.18, ha accolto il ricorso in appello dello Snadir, relativo alla questione dei diplomati magistrali, affermando la giurisdizione del Giudice amministrativo, rimettendo la causa al Tar del Lazio per riesaminare le ragioni, nel merito, non affrontate dai citati giudici.
 
Il Tar del Lazio, infatti, aveva illegittimamente statuito la propria incompetenza a decidere sulla specifica questione.
 
Pertanto, anche se la sentenza in discussione non ha affrontato il merito delle legittime richieste dei diplomati magistrali dopo l’ingiusta decisione nr. 11 dell’Adunanza Plenaria del 20.12.2017, vero è che non ha chiuso la controversa vicenda, come pur avrebbe potuto fare confermando le motivazioni della menzionata decisione nr.11.
 
Pertanto lo Snadir continuerà a sostenere i legittimi interessi dei propri iscritti chiedendo al Tar del Lazio di rimettere la questione alla Corte di Giustizia dell’Unione europea, con la speranza che il diritto dell’Unione possa affermare le giuste ragioni dei diplomati magistrali.
 
Snadir - Professione i.r. - 28 marzo 2018, h.19,43